sabato, Giugno 15, 2024
Femminili Parma CalcioFotogallery AmatorialeNewsVideogallery Amatoriale

FEMMINILE, AMICHEVOLE: GENOA-PARMA 1-0 / IL COMMENTO DI MISTER COLANTUONO

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

(www.parmacalcio1913.com)Domenica 3 settembre 2023, al campo sportivo “Nazario Gambino” di Arenzano (GE), si è disputata Genoa-Parma, quarta e conclusiva amichevole pre-season delle Crociate, dopo la prestigiosa vittoria 0-1 sul Servette di sabato 12 agosto 2023, e le due sconfitte interne a Salsomaggiore Terme 1-3 col Milan di domenica 20. e 0-1 con la Fiorentina di giovedì 24 agosto 2023. Il test termina con la vittoria di misura delle padrone di casa (1-0), a propria volta iscritte al Campionato di Serie B Femminile, nonostante la buona ripresa delle ospiti.

Primi minuti di studio delle due squadre, che, guardinghe, si affrontano nella zona centrale, senza affondare. Al 9′, dopo insistito tentativo di costruzione dal basso – con scambi tra il portiere Gloria Ciccioli e la regista arretrata Vivien Beil disturbati dal pressing delle padrone di casa – la palla arriva ad Alison Rigaglia che va al tiro, debole, che l’estremo difensore del Parma para senza problemi. Segue una serie di tiri dalla bandierina, ma senza pericoli per la retroguardia ducale.

Al 12′ conclusione centrale dalla distanza della ex Emma Raffaella Errico che finisce di poco alta sulla traversa. Al 23′ risolve una mischia, con a terra il portiere Gloria Ciccioli che si era opposta ad una precedente conclusione, il tiro dal limite di Caterina Bargi che indovina il giusto pertugio (1-0). Passano tre minuti (26′): risposta del Parma con doppia conclusione ravvicinata di Gaia DiStefano, dopo azione personale, che impegna il portiere Camilla Forcinella.

Al 31′ ancora Parma: tiro dalla distanza di Vivien Beil, para Camilla Forcinella. Un giro di lancette (32′) e dalla parte opposta arriva un tentativo di Martina Scuratti, smorzato dal muro gialloblù (casacca usata per la prima volta in questo precampionato) è poi bloccato da Gloria Ciccioli, vestita Crociata. Di nuovo le gialloblù propositive al 37′: dai sedici metri a sinistra ci prova Sofia Kongouli, con palla che sfila di poco alla destra del portiere Camilla Forcinella. Die minuti dopo (39′) controllo al volo di Anastasia Spyridonidou con Alison Rigaglia che l’anticipa in angolo prima che possa andare alla conclusione. Un colpo di testa dell’attaccante greca, al 43′, è controllato dalla retroguardia ligure. Finale di tempo vivace: al 44′ rapida ripartenza di Maria Fernanda Fernandez Bentacourt, colpo testa di Claudia Ferrato, non va. Dopo 2′ e 30” di recupero l’arbitro Sig. Giovanni Tanzella della Sezione A.I.A. di La Spezia rimanda le squadre negli spogliatoi sul parziale 1-0.

Ad inizio ripresa il Parma è subito più forte: bella discesa sulla destra di Odette Kelly Gago, che scarica su Sofia Kongouli, arriva sulla seconda palla Anastasia Spyridonidou che metterebbe dentro, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. L’attaccante francese, che ha dato il via all’azione, è entrata ad inizio secondo tempo tra i quattro cambi decisi da Mister Salvatore Colantuono: dentro anche Melissa Nozzi, Giorgia Miotto (al debutto, dopo aver recuperato da un infortunio patito all’inizio della preparazione pre season a Salsomaggiore Terme), Veronica Benedetti, mentre escono Laura Perin, Caterina Ferin, Gaia DiStefano ed Alessia Marchetti con il passaggio al sistema di gioco 4 3 3.

Crociate decisamente più vivaci e coraggiose in questa seconda frazione: al 6′ st Giorgio Miotto, in area di rigore, colpisce forte e il portiere manda in angolo; all’ 11′ st conclusione di Anastasia Spyridonidou, rimpallata, per la comoda presa dell’estremo difensore di casa.

Al 20′ st esce Vivien Beil, al suo posto Matilde Fuganti, al 26′ st lascia anche Caterina Fracaros, dentro Viviana Aversa. Al 28′ st, punizione dalla trequarti di Sofia Kongouli con palla che finisce fuori. Durante il cooling break, (31′ st) esce Sofia Kongouli e rientra Gaia DiStefano. Al 35′ st cross dalla destra di Federica Rizza, palla in area a Odette Kelly Gago che ha tutto il tempo, ma il portiere respinge centralmente, chiude l’azione da fuori Di Stefano con palla sopra la traversa. Al 37′ st è di nuovo la numero 27 ad esplodere una bella conclusione dalla sinistra, forte, ma centrale, e il portiere può respingere.

Al 38′ st esce Federica Rizza per Martina Randazzo, la quale, appena entrata, si propone in un’azione pericolosa dialogando con Di Stefano, andando poi al tiro, che finisce fuori di poco. Al 42′ st una conclusione dalla sinistra di Viviana Aversa sfila a lato. Al 43′ st esce Anastasia Spyridonidou per Marika Gregis. Al 44′ st conclusione alta di Veronica Benedetti Al 45′ st esce Capitan Caterina Ambrosi per Alessia Fiucci. Dopo 3′ di recupero finisce 1-0: nonostante l’intraprendente ripresa, con dominio territoriale e occasioni create, il Parma non riesce a ribaltarla, come avrebbe meritato.

Questo, al termine, il commento di Mister Salvatore Colantuono:

“E’ stato un test che ci è servito per capire la serie B che campionato è, perché in tanti pensano che si tratti di un torneo semplice, invece non lo è, perché ci sono squadre come Ternana, Lazio, Hellas Verona, Bologna, Genoa, Brescia e Chievo, oltre ad altre considerate meno blasonate che si sono attrezzate allestendo buone squadre. Il Campionato di Serie B è lungo, pieno di insidie: tutte le domeniche bisogna essere perfetti.
Nella partita di oggi si sono viste cose buone ed altre meno: partiamo dagli spunti positivi, specie quelli del secondo tempo, ma non solo, sui quali lavorare…
Oggi, nel secondo tempo, è rientrata in campo Giorgia Miotto, dopo il problema che aveva avuto ad inizio preparazione: ha fatto una buona partita, portando vivacità. Insieme a lei hanno fatto bene tutte le ragazze della Primavera, oggi ha fatto l’esordio assoluto Marika Gregis, che è una 2006, che ha allungato il gruppo delle ragazze del nostro vivaio che ci stanno aiutando in questo momento di difficoltà di rosa, perché abbiamo fuori quattro portieri, per cui, a parte Gloria Ciccioli abbiamo solo delle Primavera, abbiamo difficoltà anche a centrocampo: oggi avevamo anche Benedetti a mezzo servizio, come Beil, e ho fatto fare un tempo a testa, per non rischiarle troppo. Non stiamo qua, però, a parlare delle assenze, ma analizziamo la prestazione, perché le attenuanti servono a ben poco. Dobbiamo cercare di capire velocemente che tipo di campionato andremo a giocare, sapendo che abbiamo una buona rosa, possiamo fare una buona figura, però bisogna avere tanta attenzione. Cerchiamo di recuperare velocemente le infortunate, poi con la rosa al completo potremo avere un quadro più definito della situazione.
Oggi di positivo c’è stato il voler fare sempre noi la partita, palleggiando e dominando il gioco, però continua ad esserci confusione ed imprecisione dal punto di vista tecnico: puoi esser organizzato quanto vuoi, ma poi la qualità deve andare di pari passo all’organizzazione. Stiamo peccando parecchio in qualità e su questo dobbiamo migliorare, specie nel settore offensivo, che è quello che teoricamente dovrebbe offrire maggiore qualità: stiamo palesando tantissima imprecisione, sia dal punto di vista di posizionamento e di giocate individuali”.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

GENOA-PARMA 1-0 (GARA AMICHEVOLE)
Marcatrice:
23′ Bargi

GENOA – 12. Camilla Forcinella; 6. Sara Lucafo (Cap.), 7. Caterina Bargi (26′ st 9. Giulia Parodi), 8. Maria Fernanda Fernandez Bentacourt (V. Cap.), 11. Alison Rigaglia (26′ st 17. Giorgia Bettalli), 13. Emma Raffaella Errico, 15. Sara Tardini, 16. Chiara Mele, 18. Claudia Ferrato (26′ st 21. Fabiana Costi), 19. Samaja Heidi Giles, 27. Martina Scuratti (17′ st 20. Alice Campora). Allenatore: Antonio Filippini
A disposizione: 1. Matilde Macera; 2. Gemma Lucrezia Rossi, 3. Lucrezia Parolo, 4. Angelica Galetti, 5. Aurora Di Somma, 22. Chiara Repetti, 26. Eleonora Oliva

PARMA – 12. Gloria Ciccioli; 11. Anastasia Spyridonidou (43′ st 4. Marika Gregis), 16. Federica Rizza (38′ st 35. Martina Randazzo), 17. Laura Perin (1′ st 14. Melissa Nozzi), 18. Alessia Marchetti (1′ st 46. Veronica Benedetti), 22. Vivien Beil (20′ st 8. Matilde Fuganti), 24. Caterina Fracaros (26′ st 36. Viviana Aversa), 25. Caterina Ambrosi (Cap., 45′ st 19. Alessia Fiucci), 27. Gaia DiStefano (1′ st 44. Giorgia Miotto), 31. Caterina Ferin (1′ st 9. Odette Kelly Gago), 33. Sofia Kongouli (31′ st 27. Gaia DiStefano). Allenatore: Salvatore Colantuono
A disposizione: 86. Camilla Barbierato

Arbitro: Sig. Giovanni Tanzella della Sezione A.I.A. di La Spezia

Assistenti: Sig. Davide Biase e Sig. Gezim Rushanaj di Genova

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY

Stadio Tardini

Stadio Tardini

Un pensiero su “FEMMINILE, AMICHEVOLE: GENOA-PARMA 1-0 / IL COMMENTO DI MISTER COLANTUONO

  • Rimaniamo anche qui in B a vita come la maschile?

I commenti sono chiusi.