venerdì, Maggio 24, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

PECCHIA: “CREMONESE UNA BIG CON UOMINI MATURI” (VIDEO) / CURIOSITA’ / INFO TIFOSERIA

(www.parmacalcio1913.com) – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, durante la presentazione del match contro la Cremonese, rilasciate nella sala stampa del Mutti Training Center di Collecchio.

LA PARTITA DA EX

Sono felice di ritornare, di rivedere tante persone alle quali ho chiesto molto e mi hanno dato molto. Ci siamo scambiati molte cose, bello, grande emozione. Una partita nella partita. Ma quando l’arbitro fischierà l’inizio, ci sarà solo da pensare alla partita sul campo. Siamo agli antipodi come filosofia, noi ancora più giovani dell’anno scorso e del campionato, dall’altra parte giocatori che sono uomini maturi. Ti dà qualcosa, ti toglie altro, ma noi dobbiamo tenere conto delle nostre caratteristiche e qualità. Troveremo un bell’ambiente, uno stadio che spinge e sul campo noi dobbiamo pensare a fare la partita. Senza snaturarci, ma tenendo conto degli avversari”.

CREMONESE: DA BAMBINO A UOMO MATURO

Affrontiamo una squadra che è una big del campionato, una formazione esperta, totalmente diversa da quella che ho preso io. Se vogliamo fare un paragone, quella Cremonese era un bambino che è cresciuto ed è culminata con una storica promozione. Ora è una squadra con giocatori esperti, che hanno un vissuto e vengono dall’esperienza della Serie A, questo ha dato molto ai giocatori. Noi dobbiamo affrontare una partita sul campo, una vera e propria prova di forza. Quello che è stato fino ad oggi del campionato ha un valore fino a un certo punto, buoni risultati ma alziamo continuamente l’asticella. Non siamo neanche a un quinto del campionato, quindi è troppo presto per creare e fare dei bilanci. Chi toglierei alla Cremonese? Li conosco quasi tutti, toglierei Castagnetti. Uomo di Parma, cresciuto in queste terre”.

LA PREPARAZIONE DEL MATCH

Abbiamo ancora qualche ora per preparare il match, mi fa piacere che abbiamo un gruppo in buone condizioni, farò delle scelte in base al tipo di gara e dell’avversario. Colak ha fatto una partita importante, giocare con Bonny o lui sono totalmente diversi con caratteristiche diverse. Mi piace assemblare la squadra, tenendo conto di tante caratteristiche. Turnover? Mi piace poco questa parola, preferisco parlare di gestione delle risorse. Con il Bari le scelte sono state fatte per giocare per vincere quella partita, domenica le scelte saranno fatte per questo. Terrò conto delle energie fisiche e mentali utilizzate. La gestione della partita, la squadra deve aumentare e continuare ad alzare l’asticella. Noi giochiamo in Serie B, c’è un momento in cui l’avversario prende il sopravvento. Il Bari a un certo punto ci ha messo alle corde, noi dobbiamo saper fare con sacrificio, con spirito, con voglia, con umiltà, la fase di non possesso. E l’abbiamo fatta molto bene. Il campionato ci costringerà fare partite sporche, di sacrificio, dovremo essere bravi a saper soffrire. Domenica affrontiamo una squadra con dei big e tutti insieme, in quei momenti, dovremo essere bravi a lavorare”.

FRANCO VAZQUEZ

Lo conoscono meglio i miei ragazzi, con alcuni di loro ha giocato due anni. Dipenderà da come gestiremo la palla. Parlare poi dell’anno scorso, mi sembra quasi fuori luogo. Ma di Franco posso dire che mi ha dato tantissimo, al di là dei numeri. Gli ho chiesto molto, in mezzo al campo, ha giocato da punta, da trequartista, e in campo mi ha dato tutto quello che poteva. E se i ragazzi stanno facendo quello che vediamo tutti, c’è anche del lavoro di Franco in questo. Gli sono grato, mi ha dato una grande mano nel lavoro, è stato un autentico professionista di livello e di qualità. Tutti sono divisivi, ma io di Franco posso solo che parlare bene”.

CURIOSITA’ (MATCH PACK)

(www.parmacalcio1913.com) – Sarà la Cremonese l’avversario dei Crociati nella sfida in programma domenica 1 ottobre allo stadio Giovanni Zini di Cremona (ore 18:30, diretta su Sky Sport e Dazn) per l’ottava giornata del campionato Serie BKT. Ecco le statistiche e i precedenti del match.

  • La Cremonese ha vinto le ultime tre partite di Serie B contro il Parma e non ha mai ottenuto quattro successi di fila contro questa avversaria nella competizione.
  • Tra le squadre contro cui non ha mai perso in casa in Serie B, il Parma è quella che è stata affrontata più volte dalla Cremonese nella competizione: in 10 sfide ci sono stati sette successi grigiorossi e tre pareggi.
  • Il Parma è rimasto imbattuto nelle ultime sei trasferte di Serie B contro squadre retrocesse dalla Serie A (2V, 4N); per i gialloblù si tratta già della miglior striscia nella competizione.
  • La Cremonese è reduce da due pareggi casalinghi consecutivi in Serie B e non fa registrare una striscia più lunga di segni ‘X’ allo Zini dal periodo tra ottobre e novembre 2021 (quattro in quel caso), quando in panchina c’era Fabio Pecchia, oggi allenatore del Parma.
  • La Cremonese non ha vinto nessuna delle prime quattro gare interne di questo campionato (3N, 1P) e nella competizione non è mai rimasta senza successi nelle prime cinque partite casalinghe di Serie B.
  • Il Parma ha raccolto 17 punti nel torneo in corso; record per i Crociati in una edizione di Serie B dopo le prime sette partite giocate (superati anche i 16 collezionati a questo punto della stagione nel 93/94 e 94/95 in A). L’ultima squadra a conquistare la promozione con almeno lo stesso bottino dopo i primi sette turni nel campionato cadetto è stata il Sassuolo nel 2012/13 (19 in quel caso).
  • Il Parma ha vinto le ultime tre trasferte di Serie B e soltanto una volta ha infilato quattro successi esterni consecutivi nella competizione: tra marzo e maggio 1990, con Nevio Scala in panchina.
  • Adrian Benedyczak è il giocatore più giovane ad avere segnato almeno cinque gol in questo campionato nonché l’unico classe 2000 a vantare questo bottino di reti nel torneo in corso.

INFO TIFOSI OSPITI / FIDELITY CARD

(www.parmacalcio1913.com) – C’è tempo fino alle ore 19:00 di sabato 30 settembre per acquistare il biglietto del Settore Ospiti (Curva Nord, capienza 2.436 posti) dello stadio Giovanni Zini di Cremona. Costa 15 Euro, 10 Euro per gli Under 18 e 5 Euro per gli Under 14.

Si può comprare sul circuito Ticketone, sia on line (CLICCARE QUI) che nei punti vendita di tutto il territorio nazionale. Per acquistarlo, è necessario essere titolari della Fidelity Card del Parma Calcio, qualunque sia la propria residenza. Lo ha stabilito per questa partita l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno (Determinazione n.47/2023 del 19/09/2023).

La Fidelity Card non è obbligatoria, in termini di normativa, per gli Under 14 e per i residenti all’estero.

La Fidelity Card del Parma Calcio, per chi ancora non ne fosse possessore, si può sottoscrivere soltanto on line sul circuito Ticketone (CLICCARE QUI). Dopo la sottoscrizione della Fidelity Card, viene rilasciato via mail il suo documento sostitutivo, che contiene le due credenziali per poter acquistare il biglietto: numero della Fidelity Card e codice personale.

I PUNTI VENDITA DI PARMA E PROVINCIA

  • Centro Coordinamento Parma Clubs – Palazzina Maria Luigia stadio Tardini, Piazzale Risorgimento 1-Parma (dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19);
  • Tabaccheria Lottici, Piazza Ghiaia 33/D – Parma;
  • Tabaccheria della Rocca, Via Emilio Lepido 1 – Parma;
  • Tabaccheria Panorama, Via Pellico 20/A – Parma;
  • Tabaccheria Salati, Piazza Partigiani d’Italia 4 – Collecchio;
  • Tabaccheria Mille Idee, Via Garibaldi 68 – San Secondo Parmense;
  • La Dea Bendata, Via XXIV Maggio 28 – Fornovo.

 

DIVERSAMENTE ABILI

Nel Settore Ospiti sono disponibili 11 posti riservati ai tifosi diversamente abili non deambulanti e relativi accompagnatori. La richiesta per i posti riservati ai diversamente abili non deambulanti dovrà pervenire dal 25 settembre (ore 12:00) al 28 settembre (ore 12:00), direttamente alla US Cremonese a questo link.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “PECCHIA: “CREMONESE UNA BIG CON UOMINI MATURI” (VIDEO) / CURIOSITA’ / INFO TIFOSERIA

  • La classifica si guarda in primavera e la serie B è un campionato difficile (o viceversa?). Ma domani Pederzoli si presenterà allo Zini (impianto degno di paese africano subsahariano) con la “polo” coi nostri colori o con una Acerbis in acetato anni 90 grigio rossa? Il pubblico della Cremerdese deve tanto a quello che anche da me è stato ingiustamente tacciato di inadeguatezza. Sotto il torrazzo ha fatto un gran lavoro!

  • Adesso che Gaetano (Gaetanooooooooo come urlava Lello Arena al compianto Troisi in ricomincio da tre) ha segnato Pederzoli&Notari come fanno a portare l’esterno di gamba per il gioco di Pecchia?

  • Quanta tranquillità e sicurezza che infonde Pecchia. Davvero un grande mister.

I commenti sono chiusi.