lunedì, Aprile 15, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

PECCHIA: “PAZIENZA, GOL E I NOSTRI TIFOSI PER ANDARE A PRENDERE IL SUDTIROL” (VIDEO) / CONVOCATI / CURIOSITA’

(www.parmacalcio1913.com) – Le dichiarazioni dell’allenatore crociato Fabio Pecchia, durante la presentazione del match contro il Sudtirol, rilasciate nella sala stampa del Mutti Training Center di Collecchio.

IL SOSTEGNO DEL NOSTRO PUBBLICO CONTRO IL SUDTIROL

Il Sudtirol non è più una sorpresa, lo ha dimostrato l’anno scorso. Ha una filosofia chiara con un allenatore che la rappresenta in pieno. E lo dico con grande ammirazione, perché è un Club che quando ha vinto il campionato di C lo ha fatto con questa filosofia e con un direttore che ha idee chiare. Squadra che vuole difendersi fino allo stremo e ci vive bene in quelle situazioni, per giocare di ripartenza. Lo fa con grandissima qualità, lo ha dimostrato con il grande campionato dell’anno scorso. Noi non abbiamo mai fatto gol al Sudtirol, in due partite abbiamo fatto un punto. Se mettiamo la situazione sul piatto della bilancia il Sudtirol ci è davanti e dobbiamo andare a prenderci qualcosa. L’importante non sarà mantenere la palla, ma vincere e fare gol. E in questa partita ancora di più. Ancora una ulteriore sfida contro una squadra, e lo dico con grande ammirazione, che vuole difendersi con grande forza, grande energia e grande convinzione fino alla morte. Dobbiamo fare le cose fatte bene se vogliamo fare bene, ancora di più domani avremo bisogno del nostro pubblico perché è una partita da affrontare con grande pazienza. L’obiettivo è fare gol, non è il possesso palla”.

LA PAZIENZA COME ARMA PRINCIPALE

La pazienza è legata al fare le nostre cose, un approccio violento andrà fatto. E su questo dobbiamo insistere. Lo abbiamo fatto su tutti i campi, anche a Lecce, e l’intenzione è farlo con il Sudtirol. Ben consapevoli che se non si riesce a sbloccare o a ottenere il risultato, si deve continuare a fare la partita. Al di là di quello che di troveremo di fronte, il nostro approccio dovrà essere uguale. Il Sudtirol lo scorso anno ha rischiato di andare in finale, non ha cambiato molto e lo stesso allenatore ha cambiato qualche giocatore di qualità che incarna bene la filosofia della squadra. Il Parma la più forte del campionato secondo Bisoli? Non mi interessa quello che dicono gli altri, noi siamo una squadra di Serie B, una delle 20, e poi il campionato dirà quello che succederà a fine stagione”.

LE CONDIZIONI DELLA SQUADRA E LE SCELTE

Osorio sarà fuori, comunque nulla di particolarmente grave. E sulla formazione ho tanti dubbi, perché stanno tutti bene e hanno voglia di giocare. Sono pronti e questo mi rende il lavoro ancora più impegnativo. Sono felice per questo, chi scenderà in campo avrà l’energia giusta e chi lo farà a partita in corso dovrà farlo con altrettanta energia”.

IL POST LECCE

La partita con l’Inter ci tirò il collo, arrivammo ai supplementari, ci ha spinto molto. Fu molto stressante. La partita di Lecce ci ha fatto spendere molto, per la partita di domani terrò conto di quello che è successo a Lecce ma anche di quello che successe mesi fa dopo San Siro. Sono partite che danno autostima, entusiasmo e fiducia. Ma come ho detto nel post gara abbiamo commesso degli errori, ci sono delle situazioni che devono dare indicazioni sulle quali lavorare. Atteggiamenti e momenti della gara che ci devono servire per il futuro. Sì all’autostima, alla fiducia e alla consapevolezza ma anche l’autocritica giusta. Quando parlo, parlo di squadra, non solo dei reparti. Se siamo propositivi riusciamo a fare gol, non è solo gli attaccanti o gli esterni, ma tutti si muovono allo stesso modo. Quando siamo compatti, tutta la fase difensiva diventa più solida. Dipende dall’avversario, dal tipo di gara, mettere gli uomini nelle migliori condizioni. Domani sarà una partita totalmente diversa rispetto a Lecce”.

I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Dopo la rifinitura di questa mattina al Mutti Training Center di Collecchio, l’allenatore Fabio Pecchia ha convocato 24 calciatori crociati per la partita contro il Sudtirol, valida per la dodicesima giornata del campionato Serie BKT:

Portieri: 1 Chichizola, 40 Corvi, 22 Turk.

Difensori: 14 Ansaldi, 4 Balogh, 39 Circati, 26 Coulibaly, 15 Delprato, 77 Di Chiara, 47 Zagaritis.

Centrocampisti: 10 Bernabé, 23 Camara, 8 Estévez, 20 Hainaut, 27 Hernani, 19 Sohm.

Attaccanti: 11 Begić, 7 Benedyczak, 13 Bonny, 9 Charpentier, 17 Čolak, 61 Haj Mohamed, 98 Man, 28 Mihaila.

LE CURIOSITA’ (MATCH PACK)

(www.parmacalcio1913.com) – Sarà il Sudtirol l’avversario dei Crociati nella sfida in programma domenica 5 novembre allo stadio “Ennio Tardini” di Parma (ore 16:15, diretta su Sky Sport e Dazn) per la dodicesima giornata del campionato Serie BKT. Ecco le statistiche e i precedenti del match.

  • Parma e Südtirol si sono affrontate soltanto due volte tra Serie B e Coppa Italia, con entrambe le sfide andate in scena nel torneo cadetto della scorsa stagione: soltanto un punto raccolto nel parziale dagli emiliani (1N, 1P) e nessuna rete all’attivo (sconfitta per 1-0 sul campo degli altoatesini all’andata e 0-0 al Tardini nella gara di ritorno).
  • Il Parma è imbattuto da 11 partite (8V, 3N) di Serie B al Tardini: considerando le squadre che hanno preso parte alle ultime due stagioni della Serie A e del campionato cadetto, quella crociata è una delle uniche due compagini a non avere perso in casa nel periodo (dallo scorso marzo, come il Bari), nonché quella che ha conquistato più punti in gare interne (27, precedendo l’Atalanta e il Venezia a 26).
  • In 10 delle 11 partite casalinghe del 2023 in cui ha trovato il gol, il Parma ha segnato esattamente due reti a match (21 nel parziale): record di gare interne con marcature multiple nell’anno solare in Serie B (almeno due più di qualsiasi altra squadra).
  • Il Parma ha segnato almeno due gol in ciascuna delle ultime cinque partite di campionato e potrebbe realizzare almeno due reti per più match consecutivi per la prima volta nella sua storia in Serie B (cinque di fila anche nel 2009, 1989 e 1930).
  • Il Sudtirol ha vinto le ultime due sfide di campionato e potrebbe infilare tre successi consecutivi nel torneo cadetto dalle prime quattro gare vinte nel 2023.
  • Il Parma è la squadra che ha segnato più gol nella prima mezzora di gioco in questo campionato – sette (su 23), dei quali cinque nei primi 15’, record anche in questo intervallo temporale. Sul fronte opposto, il Sudtirol è la compagine che ha realizzato più reti negli ultimi 30’ di partita: 11 (sulle 16 totali), delle quali otto negli ultimi 15’ di gioco (record anche in questo parziale).
  • Dennis Man ha già segnato cinque gol nelle otto partite di questo campionato: -1 rispetto alla sua miglior stagione realizzativa in Serie B (sei, nelle 28 gare del 2022/23); gli ultimi calciatori del Parma ad avere contato più reti nelle prime nove presenze di un torneo cadetto sono stati Adrian Benedyczak quest’anno e Cristiano Lucarelli nel 2008/09 (sei).
  • Adrian Bernabé, a segno nell’ultimo turno di campionato contro l’Ascoli, ha firmato nove reti finora in Serie B e potrebbe diventare il calciatore più giovane (maggio 2001) ad andare in doppia cifra di gol considerando le ultime tre stagioni del campionato cadetto (al momento, con nove marcature, è più giovane di lui nel periodo soltanto Giuseppe Di Serio, luglio 2001).

Stadio Tardini

Stadio Tardini

3 pensieri riguardo “PECCHIA: “PAZIENZA, GOL E I NOSTRI TIFOSI PER ANDARE A PRENDERE IL SUDTIROL” (VIDEO) / CONVOCATI / CURIOSITA’

  • Anche oggi partite cambiate al 96 esimo. Dalla ripresa dei campionati dopo i locdaun e la troppa gente in giro io non ho ancora capito cosa sia cambiato e successo. Non è possibile che ormai la metà delle partite si risolvano tra il 90 e il 100 esimo. Che cazzo è successo? Prima un due a zero era una sentenza e un 1 a 0 all’80 era quasi la certezza di una vittoria. Ormai anche un 3 a 0 al 60 esimo è un risultato a rischio. A me sta roba fa letteralmente schifo. Sir Ladro Ranieri ci sta costruendo la pensione sui furti in extra time. Il Palemmmo coi quarti d’ora regalati dai poteri forti ci avrà fatto 8/9 punti e così via. Che schifo

  • Domani bosognerà avere pazienza contro la reincarnazione di Nereo Rocco. Sarà una partita molto lunga.

  • Oggi gioca balogh, sperema be’

I commenti sono chiusi.