giovedì, Luglio 25, 2024

Stadio Tardini

Stadio Tardini

12 pensieri riguardo “AHINOI È ANDATO TUTTO STORTO! UN PUNTO COMUNQUE POSITIVO? (Video Papirus Ultra)

  • La serie B è un campionato difficile. E con Balord e Ahi no! ancora di più

  • Ci rifaremo. Forza crociati!

  • Certo che Sartori (che potevamo prendere al posto di Pederzoli facendogli anche un favore così si sarebbe potuto occupare solo della Cremerdese) è veramente un grande. Dopo Bergamo anche a Bologna in due anni ha già fatto faville. Altro che squadra da media serie A da tre anni in B.

    • IPSE DIXIT

      Ed uno dei migliori è sempre Zirkzee che tu, ovviamente, avevi già bollato come balordo.
      Lungimirante…

      • Se lo prendi come l’aveva preso Carli rotto…

  • Markness

    Il livello arbitrale è inquietante-mente basso in questa serie B.
    Io non guardo le altre gare, ma in quelle del Parma abbiamo assistito ad almeno 4/5 episodi di una gravità assoluta. Se fossimo in altri tempi ed in altri contesti, si potrebbe tranquillamente gridare al Complotto. In questo caso mi senti di dire che siamo “solamente” di fronte ad un clamoroso e brutale abbassamento del livello arbitrale italiano. Immagino che episodi simili siano capitati anche in altre gare.

    Ma è chiaro che alcune scelte che purtroppo abbiamo subito, sono da ufficio indagine e da ritiro del patentino da arbitro per evidente e manifesta incapacità!

    Detto ciò, io credo sia altrettanto corretto farsi un esame di coscienza, perchè Pecchia deve prima o poi rendersi conto che non siamo il Real Madrid e che i pur talentuosi giovani del Parma non sono esattamente Bellingham e Folen.

    Ergo, occorre anche impostare un piano B o piano C nel corso delle partite, perchè non è possibile pensare di vincere sempre con il fioretto e a volte si deve anche giocare più sporco valorizzando altre caratteristiche pur di vincere le partite.

    Presentarci sempre con una formazione di under 21, pretendendo di avere sempre il possesso palla costi quel che costi, relegando in panchina un giocatore come Colak o un esperto come Ansaldi, potrebbe anche non pagare in qualche gara.

    Io credo che non ci sarebbe niente di male a coprirci un po di più e a lanciare la palla in avanti a gente come Colak e Partipilo in alcune gare o in alcuni momenti della partita.

    Prima o poi bisogna anche decidere se la società vuole vincere il campionato o preferisce valorizzare la rosa facendo fare minuti a tutti.

    Siamo primi in classifica e va bene così, ma il trend di queste ultime gare deve far alzare le antenne perché la squadra sta rallentando in termini di risultati nonostante le buone prestazioni.
    Occorre riflettere sulle cause interne del problema, arbitri a parte.

    • Molto semplicemente se vai a Cosenza che viene da tre sconfitte e lasci in panca Del Prato, Ansaldi, Ciolak e Partipilo che tutte le altre 19 tue concorrenti schiererebbero dal primo minuto per mettere su un nadaro come Ahi Nò meriti di non vincere e ti va anche bene che le altre hanno tutte perso.
      Punto. Non siamo una scuola calcio ma una società in teoria ai massimi livelli del professionismo e se Ahi Nò è triste che vada al cinema o a ballare che gli passa.

  • Se pecchia avesse sempre fatto giocare i più forti e i più in forma avremmo 3 o 4 punti in più

    • Assolutamente si sono pienamente d’accordo con te

  • Ma spero che sabato si sia scottato come si deve e la pianti con ste cazzate

  • Se avesse giocato Tizio, oppure Caio, si poteva,,, ecc.ecc. Siccome non esiste la controprova, ma esiste il fatto che il Parma è primo in classifica, i se ed i ma non contano un tubo.
    Pecchia col suo sistema di gioco e di gestione giocatori, ha portato la squadra in testa alla classifica. Come sempre sono i fatti che contano, gli allenatori da tastiera si rassegnino. I conti come sempre si faranno a fine stagione.
    Sempre e comunque Forza Parma

    • La classifica si guarda in primavera però ricordati, così come ricordati che la serie B è un campionato difficile, che la nostra squadra faticherebbe meno in serie A, che tanto prima o poi bisogna affrontarle tutte, che coi giovani perdi qualcosa in esperienza ma guadagni in entusiasmo e che va tutto bene madama la Marchesa.

I commenti sono chiusi.