lunedì, Maggio 27, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

PECCHIA: “CHE RABBIA! IL PREMIO PIU’ GIUSTO SAREBBE STATO IL PASSAGGIO DEL TURNO” (VIDEO)

(www.parmacalcio1913.com) – Le dichiarazioni dell’allenatore Fabio Pecchia, rilasciate al termine della partita Fiorentina-Parma, valida per gli ottavi di finale della Coppa Italia Frecciarossa.

Questa partita ci ha dato molto, abbiamo fatto una grande partita e una grande prestazione contro una squadra che gioca per la Champions, vera e di Serie A. Nel primo tempo avremmo meritato qualcosa di più del 2-0, poi la Fiorentina ha iniziato a spingere, ma ci siamo difesi con ordine. Abbiamo preso il primo gol su una palla su cui lavoriamo, per questo sono dispiaciuto. Mi è dispiaciuto soprattutto per i ragazzi, dopo aver fatto un lavoro del genere sarebbe stato giusto passare il turno. Ci teniamo stretta la prestazione, negli occhi dei ragazzi e ognuno nel proprio cuore. Dobbiamo lavorare perché domenica abbiamo una partita importante per il nostro cammino. Il premio più giusto sarebbe stato il passaggio del turno.

C’è amarezza e rabbia, ma anche soddisfazione perché la prestazione resta sotto gli occhi di tutti. Nel primo tempo meritavamo di trovare il terzo gol. Nel secondo tempo, contro una squadra di Serie A che gioca in Europa, c’è stato un atteggiamento diverso, anche se non abbiamo rischiato. La mentalità del gruppo? La squadra non si è snaturata, al di là delle qualità del singolo. Cyprien era la prima partita e ha giocato 90 minuti alla grande, come Hainaut. Bisogna mantenere una identità precisa, giocando a calcio e facendo divertire. Quando si vince ci si diverte di più, questa strada è giusta però”.

Stadio Tardini

Stadio Tardini

2 pensieri riguardo “PECCHIA: “CHE RABBIA! IL PREMIO PIU’ GIUSTO SAREBBE STATO IL PASSAGGIO DEL TURNO” (VIDEO)

  • “Ci Si può poi specchiare e commentare che si è soddisfatti di aver tenuto testa ad una squadra di A , come lo scorso anno con l’Inter , ricordate , o come altri pensano che abbiamo dimostrato di essere già , una squadra da A e menate varie , ma tutto ciò non fa risultato , sono tutti discorsi “ virtuali “ e per dimostrarlo realmente , prima in A , dobbiamo arrivarci .

    Fulvio Ceresini Maestro assoluto da leggere e scolpire nella pietra (Ampollini sarà andato in brodo di giuggiole quando Agostinelli ha detto che il Parma è una squadra da “media serie A”)

  • Orgoglioso della prestazione che dovrebbe far aumentare ancora di più la consapevolezza di poter lottare fino alla fine per la promozione diretta in A.

    P.s: è cambiato il layout del blog? Vedo lo sfondo grigio.

I commenti sono chiusi.