domenica, Luglio 21, 2024
Femminili Parma CalcioNewsVideogallery Amatoriale

INAUGURATO IL NUOVO HUB DEL PARMA FEMMINILE A NOCETO. IL SINDACO FECCI: “DISPOSTI ANCHE AD OSPITARE LO STADIO TEMPORANEO”

(Andrea Belletti) – La nuova casa del Parma calcio femminile è stata inaugurata al centro sportivo “Il Noce” a Noceto, alla presenza del Sindaco di Noceto, Fabio Fecci (accompagnato dall’Assessore allo Sport e Bilancio Marco Barantani), il Managing Director Sport Roel Vaeyens ha presentato la struttura che sta dando vita al calcio delle squadre femminili gialloblu, dalla Prima Squadra all’attività di base.  Insieme ai gestori dell’impianti, i dirigenti Barella e Alberici dell’ATI Noceto-Fraore, e agli sponsor, erano presenti il Managing Director Corporate Luca Martines, il Direttore Operativo Stefano Perrone(con il vice Roberto Praticò), il Direttore Sportivo della Prima Squadra Maschile Mauro Pederzoli, l’allenatore Fabio Pecchia, il Capitano della Prima Squadra Maschile Enrico Delprato, il Team Manager Alessio Cracolici, e naturalmente una delegazione della Prima Squadra Femminile accompagnata dalla Club Manager Martina Capelli (che ha introdotto gli ospiti nella struttura) e dalla Team Manager Elisabetta Ferrari.

Il direttore dell’area tecnica Roel Vayens ha ribadito l’importanza che la sezione femminile riveste per il club e proprio per questo è motivo d’orgoglio aver aperto le porte di un luogo rivolto esclusivamente alle ragazze che vestono la casacca Crociata.

Tantissimi giovani gravitano intorno a questo centro sportivo: – dice il sindaco di Noceto Fabio Fecci –  qui si allena la squadra del paese che milita in Promozione e tutte le ragazze del Parma Calcio. Un grande applauso va al presidente Krause che ha voglia di investire nella nostra città e mette a disposizione risorse importanti per il territorio. Vorrei ringraziare, inoltre, Stefano Perrone una persona dal punto di vista umano spettacolare e tutte le persone che hanno condiviso e incoraggiato il percorso che ci portato fin qui. Noceto è anche aperto all’idea di uno stadio temporaneo perché vogliamo collaborare con la più grande società sportiva della città”.

Un passo come questo testimonia la volontà di crescere del Parma Calcio coinvolgendo tutte le sue componenti: “Siamo riusciti a convogliare tutte le squadre della sezione femminile in un’unica struttura – spiega il direttore sportivo Domenico Aurelio – le ragazze potranno allenarsi in spazi esclusivi, come accade nei top club italiani. Gli uffici sono all’interno della struttura quindi posso stare a stretto contatto anche con il settore giovanile per creare quel senso di appartenenza a cui teniamo tanto. Vogliamo far sognare le bimbe che si allenano a stretto contatto con la prima squadra”.

Per arrivare a risultati importanti: “E’ motivo d’orgoglio riuscire ad allenarsi in una struttura tecnologicamente avanzata, – ribadisce l’allenatore della prima squadra Salvatore Colantuono – abbiamo tutti gli strumenti per lavorare bene. Domenica a Terni c’erano duemila persone a sostenere la squadra di casa contro la Lazio. Anche noi vorremmo trascinare i tifosi, fra due settimane ci sarà Parma Lazio e speriamo di accendere la passione di tanta gente. Abbiamo bisogno di tutti per supportare queste ragazze che stanno facendo un percorso straordinario. Dobbiamo giocarcela con due rivali temibili come Ternana e Lazio che hanno confermato in blocco il gruppo dello scorso anno, ma il Parma viene da una retrocessione cocente, quindi ho dovuto riportare entusiasmo passione competenza con l’obiettivo di tornare nella categoria che più si addice a questa società”. Andrea Belletti

4 pensieri riguardo “INAUGURATO IL NUOVO HUB DEL PARMA FEMMINILE A NOCETO. IL SINDACO FECCI: “DISPOSTI ANCHE AD OSPITARE LO STADIO TEMPORANEO”

  • Pederzoli ha preso Seck.

  • Fecci e Cesàri sempre in prima fila e sul pezzo!

  • Magari lo stadio temporaneo a Noceto. Sarebbe un bel regalo ai tifosi.

  • Io sogno un duumvirato Fecci-Cesàri. A capo di tutto, comuni, Provincia, Magistrato per il Po, Vescovado, tutto. A capo del Vapore.

I commenti sono chiusi.