lunedì, Maggio 27, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

COMO-PARMA 1-1 / IL TABELLINO E LA DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

COMO-PARMA 1-1

Marcatori: 3’ Benedyczak, 24’ Verdi

COMO (4-2–3-1) – Semper; Goldaniga, Odenthal, Barba, Ioannou (71’ Sala); Abildgaard, Bellemo; Strefezza, Verdi (80’ Chajia), Da Cunha; Gabrielloni (80’ Fumagalli).
A disposizione: Vigorito, Curto, Iovine, Gioacchini, Braunoder, Rispoli, Ballet, Nsame, Cassandro. Allenatore: Osian Roberts

PARMA (4-2-3-1) – Chichizola; Delprato, Balogh, Circati, Di Chiara; Bernabé (77’ Cyprien), Hernani; Man (46’ Partipilo), Sohm (62’ Estévez), Benedyczak (70’ Coulibaly); Mihaila (77’ Charpentier).
A disposizione: Turk, Corvi, Osorio, Bonny, Čolak, Camara, Zagaritis. Allenatore: Fabio Pecchia

Arbitro: Sig. Chiffi della Sezione A.I.A. di Padova

Assistenti: Sigg. Peretti, Valeriani

Quarto Ufficiale: Sig. Frascaro VAR: Sig. Nasca AVAR: Sig. Paganessi

Ammoniti: Da Cunha, Goldaniga, Estévez, Hernani

Angoli: 3-3

Recupero: 1’ pt – 5’ st

LA DIRETTA LIVE di Andrea Belletti

(Andrea Belletti) – Ci siamo, il campionato sta entrando nella sua fase decisiva. Il Parma si staglia in vetta alla classifica, con 9 punti di vantaggio sulla terza posizione. Ed oggi si presenta una ghiotta occasione: quella di allungare ulteriormente il distacco dalle contendenti. Cremonese – Palermo è finita in parità, ma non sarà facile per gli uomini di Pecchia piegare il Como, squadra costruita per ambire alla promozione diretta in serie A. I lariani si affidano in attacco a due pezzi da novanta come Da Cunha e Strefezza, pronti a creare grattacapi alla difesa crociata. In retroguardia Balogh vince il ballottaggio con Osorio, mentre Mihaila viene spostato nel ruolo di prima punta nello scacchiere del tecnico ducale. A centrocampo ancora fiducia per Sohm affiancato da Hernani. Di Chiara ritrova il suo posto sulla fascia sinistra

PRIMO TEMPO

2′ GOL DEL PARMA Prima azione e primo gol, contropiede ficcante di Mihaila, abile a far sedere Goldaniga, appoggio pregevole del rumeno per Benedyczak che calcia dove Semper non può arrivare

15′ Azione corale dei gialloblu orchestrata da Mihaila, Delprato e Man. Quest’ultimo da buona posizione sfiora il palo

17′ Strefezza scalda i guanti a Chichizola, ma parte da posizione di fuorigioco

20′ Hernani pesca Man in ottima posizione, dribbling e tiro, conclusione deviata

21′ Ancora Hernani si fa spazio sulla sinistra, palla tesa in mezzo dove si avventa Sohm, la mira è imprecisa

23′ GOL DEL COMO Indecisione di Circati che spazza sui piedi di Da Cunha, Verdi nel frattempo detta il passaggio, il pallone arriva a destinazione ed è un gioco da ragazzi per il fantasista comasco battere Chichizola

31′ Ioannou cerca Gabrielloni in mezzo all’area, l’attaccante non ci arriva per un soffio

45′ Palla con i giri contati di Sohm per Man che si scontra con Semper, la sfera arriva a Delprato che calcia malamente

48′ Ancora Man ci prova dalla distanza, Semper è ben posizionato

48′ Buon primo tempo di un Parma intraprendente capace di rendersi pericoloso in più di un’occasione dalle parti di Semper. Peccato per quella leggerezza in difesa  che è costata il pareggio del Como. I gialloblù devono continuare così c’è ancora un tempo per riprovarci

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Parma esce Man entra Partipilo

5′ Bernabè apparecchia per il sinistro a giro di Partipilo, palla fuori di poco

10′ Sinistro dalla distanza senza troppe pretese per Abildgaard

14′ Pregevole assist di Partipilo per Sohm, lo svizzero temporeggia e si perde nel traffico dell’area, il Como rimedia.

15′ Sostituzione Parma esce Sohm entra Estevez

20′ Brivido per il Parma, Chiffi indica il dischetto per un fallo inesistente di Balogh, fortunatamente si è trattato di un equivoco

22′ Uscita disperata di Chichizola che si scontra con un attaccante del Como, devono intervenire i sanitari

23′ Sostituzione Parma esce Benedyczak entra Coulibaly

24′ Sostituzione Como esce Iannou entra Sala

28′ Punizione di Mihaila per lo stacco imperioso di Circati, il colpo di testa del difensore australiano meriterebbe maggior fortuna

31′ Doppia sostituzione Parma esce Bernabè entra Cyprien esce Mihaila entra Charpentier

33′ Doppia sostituzione Como esce Verdi entra Fumagalli esce Gabrielloni entra Chaija

50′ Finisce con un pareggio agrodolce per i crociati: dolce per aver agguantato un risultato positivo, amaro per il volume di gioco costruito dai crociati. Tante le occasioni create da Delprato e compagni, peccato non aver chiuso la gara nel primo tempo. Poi nella ripresa Pecchia ha tolto Man e Bernabè e la squadra si è un po’ spenta.

10 pensieri riguardo “COMO-PARMA 1-1 / IL TABELLINO E LA DIRETTA LIVE DI ANDREA BELLETTI

  • Forza Parma!

  • Forza Parma

  • Va bene così. Peccato per l’errore in difesa. Forza Parma!

  • Va bene così. L’importante era non perdere.

    P.s: Davide, puoi chiedere scusa? Avevi detto che Palermo e Como avrebbero vinto.

    • Avevo detto che il Palazzo voleva questo. Infatti hanno mandato Chiffi da noi e a Cremerda dopo 15 minuti il Palemmo era con un uomo in più e un rigore fischiato…

      • Certooooooo, tu alla fine vinci sempre. Sei proprio uno da circo Togni.

  • Ennesima cazzata difensiva. Basta!!!! Non si può prendere sempre gol. Comunque ottimo punto a patto martedì di asfaltare Gargamella Gurascio.

  • Zalverman

    Another step.

    • Pencroff

      Another brick in the wall, nota canzone di Orietta Berti..

  • Un punto va benissimo specie alla luce dei risultati degli altri. Manteniamo inalterato il largo distacco e le giornate continuano a diminuire.
    Anche contro il Como il rammarico è dato dalle tante occasioni create e non concretizzate per la mancanza di quel pizzico di cattiveria e cinismo che come al solito ci manca. L’errore difensivo è stato evidente (qualche volta la palla si può anche buttare via!!) e senza quello dubito che il Como ci avrebbe segnato.
    Per me oggi migliore in campo Mihaila (che già da qualche partita regala prestazioni di altissimo livello) seguito da Balogh, Benek e capitan DelPrato. Tra i giocatori un po sotto tono sicuramente Man poco lucido sotto porta e nelle giocate.
    Adesso abbiamo in sequenza Cosenza, Ternana, Brescia e Feralpi, 4 partite con un coefficiente di difficoltà non elevato, mentre le nostre inseguitrici si scontreranno tra di loro (ad esempio c’è Como vs Venezia, Cremonese vs Como, Palermo vs Venezia). Se alla fine di questo ciclo il nostro distacco resta almeno quello di oggi potremo dire di essere davvero vicinissimi al traguardo.
    Sempre e solo forza Parma

I commenti sono chiusi.