martedì, Maggio 21, 2024
News

IL FAR DEL BENE DEL CCPC

(Gmajo) – “Essere partecipi di iniziative benefiche è sempre un piacere, specialmente quando si tratta di persone ammalate. Per essere vicini a Flavia, la ragazza ternana, afflitta da una rarissima malattia (40 casi in tutto il mondo) abbiamo pensato subito ad un sostegno, che doveva venire ancora prima del Parma Calcio”, così, in una nota, il Centro di Coordinamento Parma Clubs, ha spiegato un importante momento consumatosi nel prepartita di sabato 2 marzo 2024 a Terni, allorquando nella mixed zone dello stadio Libero Liberatiil presidente Angelo Manfredini ed il vice Giorgio Iotti hanno consegnato un assegno di 1.550 euro nelle mani del papà di Flavia, Piergiorgio, e al Direttore Generale della Ternana, Giuseppe D’Aniello.

Presenti alla donazione anche i due managing directors del Parma Calcio, Roel Vaeyens (sport) e Luca Martines (corporate): la società ducale ha messo a disposizione quattro maglie poi utilizzate durante quella partita, che saranno battute in un’asta benefica on line che si terrà, con modalità successivamente comunicate, sulla piattaforma CharityStars, assieme a tutte le casacche della Ternana, su cui appariva il simbolo dell’associazione che si occupa di Flavia (dettaglio fondamentale per i collezionisti, perché le rende uniche e ben riconoscibili), assieme alle fasce speciali indossate nell’occasione dai due capitani Marco Capuano ed Enrico Delprato ed il pallone gara autografato.

“Come coordinamento siamo sempre presenti in base alle nostre possibilità anche nelle catastrofi ambientali, vedi terremoti e alluvioni. Penso che i tifosi, oltre che portare la propria squadra nel cuore, dovrebbero anche essere tutti presenti nell’aiuto ai bisognosi, senza guardare i colori delle maglie“, aggiunge il presidente CCPC Angelo Manfredini in un messaggio inoltrato alla FISSC – Federazione Italiana Sostenitori Squadre Calcio – che sta raccogliendo molteplici consensi in tutti i Coordinamenti di squadre di serie A,B,C,D affiliati.

Non si è ancora smorzata l’eco della iniziativa bipartisan con i supporters ternani per la piccola Flavia (affetta da deficit di Udp (glucoronato  per mutazione del gene UGDH, una malattia genetico metabolica scoperta nel 2019 e descritta nel 2020), che il Coordinamento ha già pronta una nuova importante iniziativa benefica: sabato 9 marzo 2024, alle ore 11, all’autosalone Auto&Auto della Nissan in via Emilia Ovest, donerà un’auto all’assistenza pubblica di Parma, l’ultima di una lunga serie di ambulanze ed auto mediche (sopra, foto di repertorio, quella dedicata a Corradone Marvasi). Alla fine ci sarà un rinfresco per brindare al nuovo mezzo a disposizione di tutta la comunità. Gabriele Majo

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

3 pensieri riguardo “IL FAR DEL BENE DEL CCPC

  • 👍👍❤️❤️

  • nicolò gazzi

    Parma e ì proprio tifosi,nel bene e nel male hanno sempre dato testimonianza del loro grande cuore 💛💙

  • I nostri tifosi sono sempre in prima linea su cose del genere! Grandissimi!

I commenti sono chiusi.