sabato, Giugno 22, 2024
NewsVideogallery Amatoriale

LE ESEQUIE DI CORRADO CAVAZZINI, UOMO SAGGIO CHE HA COSTRUITO LE SUE CASE SULLA ROCCIA (VIDEO)

(Gmajo) – Una corona floreale sullo sportellone dell’elegante mezzo funebre, vettura dell’ultimo viaggio terreno di Corrado Cavazzini: questo il ricordo visivo tributato dal Parma Calcio al primo presidente di Parma Partecipazioni Calcistiche, in occasione delle esequie celebrate stamani, martedì 5 gennaio 2024 nella chiesa parrocchiale di Collecchio, dal parroco Don Guido Brizzi Albertelli, il quale, in apertura di Omelia, ha riportato il ricordo dello scomparso del Vescovo, Mons. Enrico Solmi, per poi, allacciandosi alle Sacre Scritture, spiegare ai fedeli perché fosse “un uomo saggio che ha costruito la sua casa sulla roccia”, che noi, nel nostro titolo, ci siamo presi la licenza di declinare al plurale, pensando alle tante costruzioni, costruite responsabilmente, nel comune pedemontano e nelle zone circostanti.

Presenti, a tributargli gli onori anche il Sindaco di Collecchio Maristella Galli, che ha ricordato quanto bene abbia fatto per gli abitanti del territorio e quello di Parma Michele Guerra (in chiesa anche l’assessore Marco Bosi), che lo ha collegato al Parma Calcio, bene della comunità, che lo ha visto tra le principali parti in causa nella ricostruzione dopo le macerie del fallimento del fu Parma F.C., attraverso Parma Partecipazioni Calcistiche, senza dimenticare l’impegno nei Veterani dello Sport e Sport Civiltà (presenti il giornalista Massimo De Luca, presentatore e il regista Marco Caronna).

Chiesa e sagrato assiepati di tante persone, espressione delle sue molteplici attività per il prossimo, quella professionale in EdilC e le sue grandi passioni, il ciclismo e il calcio (tanti gli iscritti PPC presenti, tra cui gli AD della sua presidenza Sandro Squeri ed Alberto Grisanti, il vice presidente Lauro Riani, il coordinatore delle relazioni esterne Franco Bardiani; il presidente del Parma Club Collecchio Ivo Dallabona) tutti a stringersi nel dolore alla moglie Laura, alla figlia Maria Angela e alla nipote Leda e i parenti tutti.

La salma è poi stata tumulata nella cappella di famiglia nel prospiciente cimitero di Collecchio.

Corrado Cavazzini ci lascia in eredità le sue creature, che ci aiuteranno, ove ce ne fosse bisogno, a ricordarlo per sempre. Gabriele Majo

IL VIDEO DEL FUNERALE DI CORRADO CAVAZZINI

L’OMELIA DI DON GUIDO BRIZZI ALBERTELLI

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

LA SCOMPARSA DI CORRADO CAVAZZINI NEL RICORDO DI SQUERI E GRISANTI DI PPC

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

2 pensieri riguardo “LE ESEQUIE DI CORRADO CAVAZZINI, UOMO SAGGIO CHE HA COSTRUITO LE SUE CASE SULLA ROCCIA (VIDEO)

  • R.I.P. e grazie per aver contribuito a salvataggio del calcio a Parma 🙁

  • Grazie Corrado

I commenti sono chiusi.