giovedì, Aprile 18, 2024
Femminili Parma CalcioNews

SERIE B FEMMINILE, 7^ RITORNO: TERNANA-PARMA 0-1

Narni (TR), 24 marzo 2o24 – 7^ Giornata di Ritorno del Campionato Nazionale di Serie B Femminile, domenica 24 marzo 2024, allo stadio “Moreno Gubbiotti” di Narni (TR), Ternana-Parma termina 0-1.

Mister Salvatore Colantuono conferma lo stesso undici che sette giorni fa, sempre in trasferta, aveva superato l’Hellas Verona 0-1: le prescelte cercano subito di meritarsi la fiducia giocando in attacco e collezionando calci d’angolo, senza mostrare alcun timore della capolista, peraltro all’andata battuta 5-2 (unica sconfitta in stagione delle Fere). consce anche che si tratta dell’ultima occasione, vincendo, per alimentare speranze di promozione, accorciando da -7 a -4 in classifica.

Al 7′, però, va al tiro Sara Tui Gonzalez Rodriguez, servita dalla ex Valeria Pirone (espulsa un girone fa al Noce) con parata sicura di Alessia Capelletti che blocca. L’inerzia della partita nel frattempo è cambiata, con maggior possesso palla delle padroni di casa che all’11’ accorciano le distanze nel computo dei corner (1-2), sugli sviluppi del quale ci prova dalla distanza Maddalena Porcarelli, con Alessia Capelletti che controlla il pallone sfilare fuori.

Al 17′ la Ternana rischia seriamente di capitolare: su un batti-ribatti, miracolo di Katia Ghio: tentativo da distanza ravvicinata di Carlotta Masu, ancora sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina, con l’estremo difensore di casa che si supera.

Al 20′ un diagonale insidioso di Chiara Vigliucci termina sul fondo; al 26′ la stessa numero 10 ci prova di nuovo con un altro tiro, ma Alessia Capelletti, da terra, in qualche modo smanaccia fuori, sventando la minaccia.

Al 29′ Carlotta Masu, in area, con un recupero prodigioso, chiude bene Valeria Pirone lanciata in contropiede, mettendo in angolo (2-3 il computo parziale).

Al 33′ Elena Nichele inavvertitamente serve Maddalena Porcarelli che sbaglia la conclusione da entro i 16 metri: non le riesce il tiro a giro che avrebbe voluto e la palla finisce direttamente sul fondo.

Al 35′ calcio d’angolo delle fere con Anastasia Ferrara dalla bandierina, esce Alessia Capelletti a liberare, e poi la ribattuta di Capitan Federica Di Criscio va direttamente sul fondo.

Al 41′ la prima ammonizione della partita: giallo per Antoinette Jewel Williams per un fallo ai danni di Valeria Pirone.

Al 43′ traversa del Parma: la coglie Antoinette Jewel Williams da fuori area, dopo aver raccolto il servizio di Gaia DiStefano.

Non succede nulla durante i due minuti di recupero, per cui le due squadre tornano al riposo sul parziale di 0-0. All’intervallo capolista solitaria rimane la Lazio (59) che sta battendo 2-0 il Freedom; staccata di due punti al secondo posto (57) le rossoverdi, il Cesena (53) sta pareggiando 0-0 con la Res Roma VIII, Parma quarto (50).

Ad inizio ripresa, un’azione pericolosa delle Crociate sull’out destro è fermata per un off side, mentre al 2′ st viene ammonita Flavia Lombardo per un fallo su Veronica Benedetti. Al 7′ st retropassaggio di Eleonora Pacioni per il portiere Katia Ghioc che rinvia sul corpo di Gaia Distefano: ma la palla rimbalzata finisce out.

All’11’ st traversa, ma a gioco fermo per fuorigioco, di Veronica Benedetti dopo veloce ripartenza delle gialloblù.

Al 14′ st il gol di Kelly Odette Gago, dopo bella azione di Gaia DiStefano, porta in vantaggio il Parma (0-1). La francese, 25 anni, passa in doppia cifra, dopo la decima rete in campionato. 

Al 15′ st prima sostituzione della partita: nella Ternana esce Anastasia Ferrara per Giulia Fusar Poli.

Il Parma insiste: al 19′ st tiro di Sofia Kongouli, parato da Katia Ghioc. al 20′ st traversone dalla sinistra di Ludovico Silvioni sfiorato dal portiere e palla in out. Al 21′ st nuova opportunità per la greca con Chiara Vigliucci che respinge. sostituendosi al portiere, quasi sulla linea. Al 22′ st colpo di testa di Maddalena Porcarelli con Alessia Capelletti che para senza difficoltà. Al 23′ st l’estremo difensore del Parma, in tuffo, si oppone al tentativo dalla destra di Flavia Lombardo.

Al 24′ st primo cambio anche nel Parma: esce Sofia Kongouli ed entra Caterina Ferin. Nella Ternana fuori Carola Zannini, al suo posto Giada Tarantino. Al 29′ st, tra le ospiti, esce Elena Nichele, ed entra Vivien Beil. Poco prima, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Giulia Fusar Poli, la palla indirizzata sul secondo palo non è sfruttata da nessuna delle compagne.

Al 39′ st la Ternana reclama un calcio di rigore per un intervento sul lato corto di destra dell’area di rigore di Veronica Benedetti su Giada Tarantino: per il direttore dell’incontro, il Sig. Nicolò Dorillo della Sezione A.I.A. di Torino si tratta però solo di calcio di punizione. Tra le proteste, prima della battuta, vengono fatte due sostituzioni, una per parte: nel Parma (41′ st) esce Gaia DiStefano, al suo posto Laura Perin; nella Ternana, esce Flavia Lombardo, al suo posto Jelena Marenic. Batte il calcio di punizione Chiara Vigliucci, che manda direttamente sul fondo, concludendo in porta senza inquadrare lo specchio e neppure servire le compagne piazzate.

Al 43′ st Parma vicinissimo al raddoppio: Katia Ghioc, a tu per tu con Odette Kelly Gago, è decisiva due volte, prima chiudendola e poi togliendo il pallone nuovamente dai piedi della francese sulla ribattuta. Poco dopo (45′ st) Kelly Odette Gago viene espulsa per doppia ammonizione.

Non succede nulla nei quattro minuti di recupero, per cui il Parma viola il “Moreno Gubbiotti” (primo stop interno per le rossoverdi) 0-1, accorciando le distanze (52) da -7 a -4 dalla Ternana (56), ora seconda. Peccato, però, che la capolista solitaria Lazio (59) sia sempre distante 7 punti, avendo superato la Freedom 4-0. Vince anche il Cesena, terzo (55) 3-0 alla Res Roma VIII.

TERNANA-PARMA 0-1 (7^ Giornata di Ritorno Serie B Femminile)
Marcatrice: 14′ st Gago

TERNANA – 13. Katia Ghioc; 2. Francesca Quazzico, 4. Eleonora Pacioni (V. Cap.), 6. Federica Di Criscio (Cap.), 7. Flavia Lombardo (41′ st 80. Jelena Marenic), 8. Sara Tui Gonzalez Rodriguez, 10. Chiara Vigliucci, 11. Valeria Pirone, 14. Maddalena Porcarelli, 25. Anastasia Ferrara (15′ st 29. Giulia Fusar Poli), 30. Carola Zannini (24′ st 19. Giada Tarantino). Allenatore: Fabio Melillo
A disposizione: 1. Katarzyna Siejka, 22. Enrica Sacco; 5. Florin Simone Wagner, 20. Alice Ilaria Berti, 24. Marika Massimino, 28. Marta Maffei

PARMA – 1. Alessia Capelletti; 6. Carlotta Masu, 7. Antoniette Jewel Williams, 9. Kelly Odette Gago, 16. Federica Rizza (V. Cap.), 18. Ludovica Silvioni, 19. Elena Nichele (29′ st 22. Vivien Beil), 25. Caterina Ambrosi (Cap.), 27. Gaia DiStefano (41′ st 17. Laura Perin), 33. Sofia Kongouli (24′ st 31. Caterina Ferin), 46. Veronica Benedetti. Allenatore: Salvatore Colantuono
A disposizione: 12. Gloria Ciccioli; 8. Azzurra Corazzi, 14. Melissa Nozzi, 29. Szandra Ploner, 82. Camilla Cini, 91. Greta Di Luzio

Arbitro: Sig. Nicolò Dorillo della Sezione A.I.A. di Torino

Assistenti: Sig. Cristiano Rosati di Roma 2 e Sig. Christian Giannetti di Firenze

Espulsa: al 45′ st Gago (doppia ammonizione)

Ammonite: Williams, Gago; Lombardo

Recupero: 2’+4′

LE INTERVISTE POST GARA

da Be.pi TV

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

Un pensiero su “SERIE B FEMMINILE, 7^ RITORNO: TERNANA-PARMA 0-1

  • Buono dai, ragazze. Forse però la rimonta è partita troppo tardi.

I commenti sono chiusi.