sabato, Luglio 20, 2024
a tutto bellinoNews

A TUTTO BELLINO / ESCLUSIVA: PARMA, ADDIO FERRARI. PARTIPILO RESTA

(Vincenzo Bellino) – Sarà una lunga estate. Il calciomercato ancora non è entrato nel vivo, eppure stando a quanto riportato dai colleghi di Sportparma, la settimana scorsa, i nomi dei calciatori accostati al Parma sarebbero più di 40. Con i campionati fermi funziona così, le pagine dei principali quotidiani sportivi si riempiono di ipotesi, sogni nel cassetto che nella maggior parte dei casi restano tali.

Da Osorio a Bernabè: Parma, quante belle notizie dalle Nazionali

Prima di concentrarci sui rumors in entrata e in uscita in casa crociata, le belle notizie per il Parma arrivano dagli Europei, dalla Copa America e dalle Qualificazioni alla prossima Coppa del Mondo.

L’Australia di Circati, 90’ nel successo contro la Palestina (5-0) ha conquistato una doppia vittoria nel girone eliminatorio per i prossimi Mondiali americani; agli ottavi la Romania di Man e Mihaila che ha chiuso addirittura al primo posto la fase a gironi dell’Europeo, davanti al Belgio.

Avanza alla fase ad eliminazione diretta anche il Venezuela di Yordan Osorio, due vittorie in altrettante partite per la Vinotinto che ha sconfitto Ecuador e Messico, conquistando il pass per i quarti di finale con un turno d’anticipo.

Priorità a Man e Mihaila

Se ne era parlato ancor prima che il Parma conquistasse la promozione aritmetica in Serie A e a distanza di due mesi le fatidiche firme sui nuovi contratti di Man e Mihaila ancora non sono arrivate.

Tuttavia, rispetto a qualche settimana fa, filtra un certo ottimismo anche alla luce delle recenti dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Fanatik.com dal procuratore dei due calciatori rumeni, Giovanni Becali: “Ci siamo, abbiamo quasi raggiunto un accordo”. Con ogni probabilità entrambi dovrebbero prolungare il rapporto professionale col club ducale fino al 2027.

4 colpi per la Serie A

Una volta sistemata la situazione dei due calciatori slavi, la dirigenza del Parma potrà concentrarsi anche sugli altri reparti. Resta da capire quale sarà il ruolo di Leandro Chichizola, l’estremo difensore argentino sarà il numero uno di Pecchia oppure verrà sostituito da un portiere più esperto, che conosca bene la massima serie?

In difesa non arriverà Gian Marco Ferrari. Stando alle informazioni esclusive raccolte dalla redazione, sulle tracce del calciatore del Sassuolo ci sarebbero Empoli, Cagliari e Palermo.  A centrocampo mister Pecchia gradirebbe una pedina in più che insieme a Bernabè, possa dare un ulteriore contributo a livello fisico e tecnico.

E poi c’è il rebus attaccante. Piace Gianluca Gaetano che sarà valutato in ritiro dal nuovo allenatore del Napoli Antonio Conte. Il classe 2000 è stato accostato alla Fiorentina, Pecchia lo conosce bene, avendolo allenato a Cremona, ma l’agente Mario Giuffredi è stato chiaro con i colleghi di TuttoCagliari: “Non gli dispiacerebbe tornare a Cagliari”.

Partipilo resta a Parma

A proposito di graditi ritorni, niente Bari per Anthony Partipilo. L’attaccante pugliese, nonostante le avances della squadra della sua città e di alcuni club di Serie B, resterà a Parma ed onorerà il contratto in scadenza nel 2027.

Del resto, gli agenti dell’ex calciatore della Ternana, Giovanni Tateo e Valeriano Narcisi, intervistati alcuni mesi fa dal sottoscritto ai microfoni di PianetaSerieB, erano stati abbastanza chiari sulle prospettive future del proprio assistito: Partipilo è stato preso acquistato dal Parma anche per la Serie A. Pecchia aveva legato il suo rinnovo all’acquisto di Anthony. È stato un acquisto oneroso per il Parma perchè nonostante l’età, è stato pagato 2.600.000 euro più 400.000 euro di bonus. Il club ha creduto fortemente nel calciatore”. Vincenzo Bellino

Stadio Tardini

Stadio Tardini

9 pensieri riguardo “A TUTTO BELLINO / ESCLUSIVA: PARMA, ADDIO FERRARI. PARTIPILO RESTA

  • Mentre Perder Soli non ha ancora deciso dopo 3 mesi se prendere un portiere l, sono arrivate indicazioni dal ragioniere della società. Sembra che in vista del ritiro (a Collecchio) e delle visite alla mutua e all’Inps di viale Rustici sia in atto una spending reviú voluta da Krause su indicazioni della Rudarola preoccupata per i conti del Peeerma. Il tutto anche per essere inclusivi con la povertà crescente in città. Martines e Vaiens hanno fatto sapere ai giocatori di arrivare il primo già mangiati per evitare un pasto in mensa. Viste anche le temperature da sud est asiatico e l’assenza dei benefici 15 gg in montagna, ai giocatori è stato detto di portare un pinguino 🐧 da mettere nelle stanze da usare però con parsimonia vista la fine del mercato tutelato dell’energia elettrica. Per il mercato Vaiens avrebbe deciso di imitare Scala e Minotti l’anno della “ripartenza”. Dopo ferragosto chi volesse venire si presenti a Collecchio (già mangiato) e sarà provinato. Ovviamente gli eventuali contratti saranno prima visionati da Ampollini e Balestrazzi (nominati controllori degi asfittici conti) per capire se sono cifre “compatibili” col “bagget”. Stasera alla festa dei Boys Vaiens girerà col mitico bussolotto di Ghirardi per chiedere un contributo di “inclusività”.

    Rispondi
    • Pappole e nuvole

      Che poi a Collecchio non pagano l’affitto, ci pensa il produttore di polpa fine dell’oro rosso mi sembra

      Rispondi
    • Ale Pongonazzo

      Davide… orrore… ti sei dimenticato che si devono prender su i bidoni per la raccolta delle acque reflue … adesso che c’è la sabbia Sahariana ancora meglio.

      Rispondi
      • Sì hai ragione le usano per innaffiare il prato così concimano anche un po’

        Rispondi
  • Pappole e nuvole

    I famosi campi comprati dall’americano a Collecchio piú di un anno fa li han messi giú a tomacche o cipolle ? E la fatiscente ex sede Parmalat é stata fermata dal comitato Collecchio sostenibile ?

    Rispondi
  • Dite a Davide che ancora nessuno ha fatto acquisti. Sai, giusto per dire.

    Rispondi
    • Vero, Belotti, Dossena, Kean, etc. sono invenzioni dei nemici di Perder Sola.

      Rispondi
  • Come siete tragici Belotti(3 goal) Kean cannoniere da ZERO goal possono stare dove sono

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *