mercoledì, Giugno 12, 2024
Fotogallery AmatorialeGiovanili Parma CalcioNewsVideogallery Amatoriale

UNDER 16, RITORNO QUARTI: INTER-PARMA 2-1 (VIDEO INTEGRALE E FOTOGALLERY)

Milano, 26 maggio 2024 – Gara di ritorno dei Quarti di Finale del Campionato Nazionale Serie A & B Under 16, domenica 2 giugno 2024, sul campo in sintetico del Konami Youth Development Centre “Giacinto Facchetti”, di Milano ed in diretta streaming su StadioTardini.it, in collaborazione con il canale YouTube Coach 6100, specializzato in calcio giovanile d’autore, Inter-Parma termina 2-1.

Si parte dal risultato di andata favorevole ai nerazzurri, impostisi 1-3 al Noce la settimana scorsa nella gara d’andata: dunque ci vuole la prestazione, ci vuole la cattiveria per riuscire a recuperare. E il Parma ci prova, inizio un po’ contratto poi la squadra prende campo, gioco e riesce a mettere l’Inter nella propria metà campo. Corre il 17′: calcio d’angolo dalla destra di Nicola Bellofiore, palla in area e di destro Diallo mette alle spalle di Matteo Farronato. (0-1) e cresce la fiducia.

Passano cinque minuti, 22′, e dopo un bello scambio in area interista il pallone calciato da Giovanni Parafioriti rimpalla sul braccio di un difensore avversario: l’arbitro, il Sig. Roberto Carrisi della Sezione A.I.A. di Padova, lascia proseguire tra non pochi dubbi…

I Crociati spingono sulla destra con un Pietro Fiorasi in grande spolvero, ma alla prima apparizione dei padroni di casa nell’area ospite, arriva il pareggio. a smorzare l’entusiasmo, nel momento di massima spinta per l’impossibile rimonta: cross dal fondo di Capitan Kevin Vitale Moressa per Marco Grisoni Fasana che si gira e batte Andrea Karol Giardino (1-1).

Ritorna avanti il Parma, arriva bene al limite, ma non trova lo spiraglio giusto per l’imbucata vincente e così si va al riposo sull’1-1, ma i Crociati han dimostrato di non esser arrivati fin qui per caso.

Inizia la ripresa ed arriva subito il gol che decide la gara e la qualificazione: l’esterno sinistro Davide Sorino, forse il migliore dei suoi, crea scompiglio in area e serve palla a Kevin Vitale Moressa, il quale, di destro, mette in rete (2-1).

A questo punto la qualificazione, considerata anche la sconfitta dell’andata, diventa praticamente impossibile da centrare per il Parma che ci prova, ma con il passare del tempo la pressione diminuisce e l’Inter controlla la gara agevolmente.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara manda tutti sotto la doccia.

Il percorso del Parma Under 16 si ferma qui, ma ciò non cancella la crescita di questi ragazzi che fino in fondo hanno tentato l’impresa. Applausi a tutti: ragazzi, staff tecnico e medico, dirigenti per un annata partita senza particolari aspirazioni, ma con il passare del tempo diventata di assoluto livello.

INTER-PARMA 2-1 (GARA DI RITORNO QUARTI DI FINALE CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 16)
Marcatori:
17′ Diallo, 28′ Grisoni Fasana, 2′ st Moressa

INTER – 1. Matteo Farronato; 2. Thomas Lissi (15′ st 13. Cristian Breda), 3. Davide Sorino; 4. Pietro La Torre (26′ st 14. Alessio Medina), 5. Leonardo Noah Bovio, 6. Federico Pavan; 7. Luca Leoni (V. Cap., 1′ st 16. Giovanni D’Agostino), 8. Nicolò Moranduzzo (1′ st 18. Marco Virtuani), 9. Mirko Franchi (15′ st 20. Cristian Carrara), 10. Marco Grisoni Fasana (26′ st 17. Angelo Orlacchio), 11. Kevin Vitale Moressa (Cap., 26′ st 19. Alen Vukaj). Allenatore: Juan Solivellas
A disposizione: 12. Andrea Dorigo; 15. Lamberto Peletti

PARMA – 1. Andrea Karol Giardino; 2. Pietro Fiorasi (26′ st 14. Federico Berton), 3. Riccardo Chiesa (Cap.); 4. Andrea Brizi (38′ st 17. Roger Ruenes), 5. Simone Landini, 6. Djibril Diallo; 7. Nicola Bellofiore (38′ st 13. Gabriele Bellini), 8. Dario Pio D’Amico (V. Cap., 38′ st 15. Alessandro Musiari), 9. Andrija Burcar (10′ st 16. Federico Po), 10. Giovanni Parafioriti (26′ st 18. Matteo Maglione), 11. Francesco Arcuri (10′ st 19. Andrea Muto). Allenatore: Simone Fusaro
A disposizione: 12. Giorgio Cappellari; 20. Adam Atraoui

Arbitro: Sig. Roberto Carrisi della Sezione A.I.A. di Padova

Assistenti: Sigg. Davide Fenzi e Davide Carraretto di Treviso

Recupero: 2’+4′

FOTOGALLERY

Scatti di Paolo Chiesa

CLICCARE DUE VOLTE SU OGNI SINGOLA IMMAGINE PER INGRANDIRLA

 

Scatti di Paolo Chiesa

Stadio Tardini

Stadio Tardini

6 pensieri riguardo “UNDER 16, RITORNO QUARTI: INTER-PARMA 2-1 (VIDEO INTEGRALE E FOTOGALLERY)

  • Buongiorno,
    ritengo che il superamento del turno sia stato condizionato nel precedente incontro quando ,dopo aver ottenuto il pareggio subito ad inizio ripresa ,e’ stato sbagliato l’ approccio al completamento della gara in quanto il mister , a mio modesto parere, avrebbe dovuto ridurre gli spazi evitando i loro inserimenti tra le linee e mantenere la concentrazione nel reparto difensivo al fine di non subire i rimanenti due goal evitabili (ingenui).
    Un appunto ,che ho notato a fine gara, il mister ha salutato in modo contrariato (per il risultato subito) l’ altro mister rientrando subito negli spogliatoi senza soffermarsi sul rettangolo di gioco a salutare (questo aspetto caratteriale e’ da correggere).
    Anche nelle stagioni precedenti questo “nervosismo” era trapelato?
    Saluti

    Rispondi
    • Buongiorno

      Condivido l’analisi sull’andamento del doppio incontro. Fatali, appunto, i due gol subiti nel finale dell’andata che han compromesso il ritorno. Per come si stava mettendo, l’impresa non sarebbe stata così impossibile, anxhe se l’Inter, pur senza entusiasmare ha saputo essere killer nei momenti topici, tipico della gran squadra.
      Non ho seguito il post gara del Mister, comunque quest’anno esordiente a Parma, dove dovrebbero vivere determinati valori (sarò antico)…

      Rispondi
      • Buongiorno,
        ringraziandoLa per la sua cortese risposta, condivido che l’ Inter non mi e’ sembrata una formazione nettamente piu’ forte, anzi in certi frangenti ha dovuto subire rischiando piu’ del dovuto, infine per quanto riguarda “…vivere determinati valori..” non devi sentirsi ” antico” in quanto l’ educazione, la modalita’ di guida , pur tenendo sotto pressione …ma sempre con “bastone e carota”, non deve mai trasmettere nervosismo ai giovani e questo e’ stile di una societa’ che vuole “alzare l’ asticella”.
        Lei sa dirmi da quale societa’ proviene il mister esordiente a Parma in questa stagione ?
        Mi scusi per averLa tediata Le rinnovo buona giornata salutandoLa.

        Rispondi
        • Nessun tedio. Mister Fusaro è appunto ex Inter [in precedenza, se non ricordo male, Novara], magari proprio per quello “sentiva” la partita.

          Nel corso della passata stagione questa squadra è passata attraverso momenti di nervosismo che avrebbero potuto essere evitati, tipo il derby interno col Modena e poi a Napoli, anche se li molto ce lo mise l’ambie te locale [anche se le esultanza polemiche, specie in certi contesti, a drebbero evitati]

          Rispondi
  • Buongiorno,
    come avevo giudicato precedentemente la formazione interista , pur essendo stata campione d’ Italia nelle categorie U14 e U15 ,non mi e’ sembrata di livello superiore infatti nel primo incontro con l’ Atalanta i bergamaschi hanno imposto il loro gioco concedendo quasi nulla ai milanesi.
    Infine ritengo il Milan un gradino superiore alle altre.
    Saluti

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *