domenica, Maggio 26, 2024
L'OpinioneNewsVideogallery Amatoriale

PINCOLINI LANCIA L’AREA PADEL A FIDENZA, MA PER IL “PROVVISORIO” SCEGLIE PIACENZA

(Gmajo) – Onestamente non mi sarei mai aspettato che Vincenzo Pincolini (inutile che vi sintetizzi qui chi è, perché lo sapete tutti), nel giorno della inaugurazione della “sua” (è il legale rappresentante della società con soci del territorio, tra cui il Tennis Club Fidenza) nuova Area Padel a Fidenza – inaugurata di buon mattino alla presenza del presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini, il sindaco di Fidenza (uscente) Andrea Massari, quello entrante (elezioni permettendo) ed attuale vice Davide Malvisi, quello di Salsomaggiore Terme Luca Musile Tanzi), l’assessore allo sport del Comune di Parma Marco Bosi, il consigliere regionale Matteo Daffadà – anziché promuovere il terreno confinante nella stessa area ex Di Vittorio di proprietà dei suoi soci per ricavarne lo stadio provvisorio che ospiti le partite del Parma Calcio durante il rifacimento del Tardini, sostenesse l’opzione ristrutturazione del Garilli di Piacenza.

Come potete meglio ascoltare nella video intervista che ci ha concesso a margine della inaugurazione dell’Area Padel a Vaio, il ragionamento del “Pinco” è molto concreto e correlato all’esborso per l’investitore (che, ricordiamolo, è sempre il “privato” Kyle Krause) che sarebbe circa la metà rispetto ai preventivi in mano al club per tirar su ex novo un nuovo “temporary” e dunque non ne varrebbe la pena (anche perché, una volta terminato l’uso come lo si potrebbe riutilizzare?).

Questo, anche, senza dimenticare tutto quello che logisticamente comporta un’opera di quel tipo, non solo per l’edificazione, ma anche per il successivo mantenimento, e lo stesso utilizzo: un’invasione di circa 15.000 tifosi ogni due settimane non è solo un vantaggio, ma comporta pure problemi…

Pur sponsorizzando Piacenza, Pincolini pensa, però, che tra le varie opzioni sul territorio Fidenza possa dire la sua, dal momento che è vicina all’ospedale, alla ferrovia (volendo con due stazioni) agli svincoli della tangenziale (tra cui l’ultimo portato a termine, come ricordato dal Sindaco Massari durante il suo intervento all’inaugurazione di stamani). E il vantaggio sarebbe quello di dare nuova vita ad un’area (come sta facendo il suo Padel) ricavata da un grande fallimento.

Pincolini è uomo di calcio e dunque sa quanto conti il “campanile”, però è anche cittadino del mondo, basta dire che sta lavorando il Lettonia, per cui, a suo dire, non sarebbe uno spreco di risorse aiutare Piacenza a migliorare il Garilli (e la locale amministrazione comunale farebbe salti di gioia) , anziché mantenerle sul territorio. L’importante, però, conviene anche lui, che sia riesca a mantenere tutto l’entusiasmo che si è creato in questa stagione che culminerà con la serie A, continuando a giocare la prossima stagione nel vecchio Tardini. Gabriele Majo

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

NEW TARDINI, LA QUESTIONE ECONOMICO-FINANZIARIA

LO STADIO PROVVISORIO NON E’ BANALE…, riflessioni di Gabriele Majo

ESCLUSIVA / DALL’OLIO: “SE SI FOSSE FATTO LO STADIO NELLA EX ZONA MERCATI…” (VIDEO)

IL NEW TARDINI E IL TEMPORARY, OSIO A BAR SPORT: “CI FACCIAMO DOMANDE, MA NON ARRIVANO RISPOSTE…” (VIDEO)

QUESTIONE STADIO: I TECNICI RIPASSANO LA PALLA AI POLITICI…

PARMA EUROPA, L’ASSESSORE DE VANNA: “STIAMO RISPETTANDO IN MANIERA RELIGIOSA L’ITER DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI”

CONFERENZA DEI SERVIZI, VENERDI DI PASSIONE: SE NE RIPARLA A FINE MAGGIO

CONFERENZA DEI SERVIZI, SI PROFILA UNA NUOVA SCADENZA

DIARIO CROCIATO / A PIACENZA… SOLO CONTRO IL PIACENZA

IN ATTESA DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI, TORNANO IN TV BOSI E CESARI

LA QUESTIONE STADIO NON E’ BANALE…, di Gabriele Majo

ANNOTAZIONI CROCIATE, NEW TARDINI SPECIAL EDITION: SI RIFLETTA SU UNA SOLUZIONE ALTERNATIVA

ANNOTAZIONI CROCIATE, NEW TARDINI SPECIAL EDITION / CARO SCHIROLI TI SCRIVO…

IL DISTINTO, di Riccardo Schiroli / VI DICO LA MIA SULLA QUESTIONE STADIO

ANNOTAZIONI CROCIATE, NEW TARDINI SPECIAL EDITION

DIARIO CROCIATO / GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DEL PROF. ZANNONI IN CURVA NORD

PER IL COMITATO IL PROGETTO RIVISTO NON RENDE IL TARDINI IL MIGLIORE POSSIBILE

NUOVO TARDINI, IL CTS: “PROGETTO SBAGLIATO NEL POSTO SBAGLIATO”

BRAVO MARTINES: PIACENZA IS NOT AN OPTION. MA SORBOLO VA VALUTATO…

GNOCCAO FA GOL PER IL TARDINI, E INTANTO PER IL “TEMPORARY” SPUNTANO NOVITA’…

DENTRO L’IDEA “STADIO PROVVISORIO” A SORBOLO: INTERVISTA ESCLUSIVA DI MAJO AL SINDACO CESARI (VIDEO)

STADIO PROVVISORIO, IL SINDACO DI FIDENZA MASSARI: “NON BASTA AVERE UN PRATO…” (VIDEO)

LE GRANDI OPERE, TUTTI (I RITARDI DE) GLI UOMINI DEL PRESIDENTE

CESARI A BAR SPORT: “STADIO PROVVISORIO A SORBOLO? SERVE UN GOL AL 91’…”

IL GRUPPO GAZZETTA INSISTE: LA PROSSIMA SERIE A SI GIOCHERA’ AL TARDINI. L’Opinione di Majo

IL GIALLO DI MARTINES SPARITO DA CASA ITALIA

IL GIALLO DI CASA ITALIA / ABBIAMO RITROVATO IL MARTINES PERDUTO (VIDEO)

GRUPPO KRAUSE, NO TENGO (PIU’) DENARI…

CONTRORDINE: GRUPPO KRAUSE HA ANCORA (UN PO’ DI) DENARI

Gabriele Majo

Gabriele Majo, 60 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 a Dicembre 2023 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società. Dal 2010, a conferma di una indiscussa poliedricità, ha iniziato un percorso come attore/figurazione speciale di film e cortometraggi: l'apice l'ha raggiunto con il cammeo (parte parlata) all'interno del pluripremiato film di Giorgio Diritti "Volevo Nascondermi" (con presenza nel trailer ufficiale) e partecipazioni in "Baciato dalla Fortuna", "La Certosa di Parma", "Fai bei sogni" (del regista Marco Bellocchio), "Il Treno dei bambini" di Cristina Comencini, "Postcard from Earth" del regista Darren Aronofsky, "Ferrari" del regista Michael Mann. Apparizioni anche nei cortometraggi nazionali "Tracce", "Variazioni", "L'Assassinio di Davide Menguzzi", "Pausa pranzo di lavoro"; tra i protagonisti (Ispettore Majo) della produzione locale della Mezzani Film "La Spétnèda", e poi nei successivi lavori "ColPo di Genio" e "Franciao".

6 pensieri riguardo “PINCOLINI LANCIA L’AREA PADEL A FIDENZA, MA PER IL “PROVVISORIO” SCEGLIE PIACENZA

  • Triple-sec

    Pincolini è stato forse il più grande preparatore atletico del calcio, poi è diventato anche un produttore di Bonarda a Bacedasco… e si sa che il vino a volte fa brutti scherzi

  • Olè! Un’altra opinione 😀

  • Pincole’ va in pensio’

  • Pincolè c’al pincoleva

  • Sei ubriaco????

  • Il colorito tendente al rubizzo e la voce vagamente impastata sembrano suggerire una alzata di gomito antecedente questo “ragionamento”.

I commenti sono chiusi.